Contenuti esclusivi

Intelligenza artificiale tra sfide e opportunità

Intervista ad Andrea Montefiori, responsabile R&D e Progetti Speciali...

Milleproroghe, Schillaci. “Soddisfazione per gli emendamenti approvati”

Scudo penale anche per il 2024 e medici e...

La voce di chi vive grazie al supporto della nutrizione artificiale

La storia di Agnese e il suo appello: “Ascoltate...

Covid19 e aereo: stop ai bagagli nelle cappelliere

Continua la guerra al Covid19 in tutti i modi e le ultime novità arrivano per chi deve prendere l’aereo. Non si potranno infatti mettere i bagagli a mano nelle capelliere, che dovranno rimanere chiuse. A prevederlo una nota del Ministero della Salute, che l’Enac ha comunicato a tutte le compagnie aeree. Ai passeggeri sarà consentito di portare a bordo solo bagagli di dimensioni tali da poter essere posizionati sotto il sedile di fronte al posto che è stato assegnato. Ovviamente si tratta di un grosso limite per i viaggiatori, ma ritenuto necessario per tutelare la salute pubblica.

Queste misure saranno ovviamente valide anche per i voli intercontinentali, dove il disagio è maggiore.

Una nota successiva era già stata comunicata l’11 giugno ed era inerente alle condizioni necessarie per derogare all’obbligo di distanziamento. Questa precedente nota rimane in vigore.

Tutti i passeggeri che intendono imbarcarsi devono essere sottoposti alla misurazione della temperatura. Se questa è superiore ai 37.5 gradi non possono salire a bordo del mezzo.

I passeggeri devono consegnare un’autocertificazione nella quale dichiarano di non essere entrati in contatto con pazienti affetti da Covid19 nei due giorni precedenti alla partenza e nei 14 giorni successivi al viaggio. I passeggeri in caso di sintomi dovranno allertare immediatamente l’autorità sanitaria competente e il vettore. In questo modo si spera di circoscrivere la nascita di eventuali nuovi focolai di Covid19.

L’obbligo di distanziamento  deve essere rispettato da tutti i vettori a prescindere dalla nazionalità e che tutte le condizioni per derogare al distanziamento devono sussistere contemporaneamente. Nel caso in cui non ne fosse osservata anche soltanto una, va mantenuto il distanziamento.

L’applicazione di queste norme è imminente. Verrà giusto concesso pochissimo tempo ai vettori per adeguarsi alle nuove norme.

Sempre per quanto riguarda il Covid19 e i viaggi in aereo, nei giorni scorsi Enac ha minacciato di multare le compagnie aeree che stanno cancellando voli e offrendo ai passeggeri in cambio un voucher. Ai viaggiatori spetta infatti il rimborso della somma.

Seguici!

Ultimi articoli

Intelligenza artificiale tra sfide e opportunità

Intervista ad Andrea Montefiori, responsabile R&D e Progetti Speciali...

Milleproroghe, Schillaci. “Soddisfazione per gli emendamenti approvati”

Scudo penale anche per il 2024 e medici e...

La voce di chi vive grazie al supporto della nutrizione artificiale

La storia di Agnese e il suo appello: “Ascoltate...

A TUTTO ERN: il futuro delle cure per le Malattie Rare in Italia e in Europa

Una visione unica, un confronto tra aziende e il...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Intelligenza artificiale tra sfide e opportunità

Intervista ad Andrea Montefiori, responsabile R&D e Progetti Speciali...

Milleproroghe, Schillaci. “Soddisfazione per gli emendamenti approvati”

Scudo penale anche per il 2024 e medici e...

La voce di chi vive grazie al supporto della nutrizione artificiale

La storia di Agnese e il suo appello: “Ascoltate...

A TUTTO ERN: il futuro delle cure per le Malattie Rare in Italia e in Europa

Una visione unica, un confronto tra aziende e il...

Piemonte e nutrizione artificiale, modello virtuoso da esportare nelle altre regioni

Associazione pazienti, società scientifiche e istituzioni hanno fanno il punto...
spot_imgspot_img

Intelligenza artificiale tra sfide e opportunità

Intervista ad Andrea Montefiori, responsabile R&D e Progetti Speciali presso Gruppo Maggioli Nel corso della due giorni Winter School 2024 di Motore Sanità a Cernobbio,...

Milleproroghe, Schillaci. “Soddisfazione per gli emendamenti approvati”

Scudo penale anche per il 2024 e medici e docenti in pensione a 72 anni “Con gli emendamenti approvati al decreto Milleproroghe diamo risposte importanti...

La voce di chi vive grazie al supporto della nutrizione artificiale

La storia di Agnese e il suo appello: “Ascoltate la mia voce di paziente e la voce delle altre persone come me, perché può...