Contenuti esclusivi

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

Nuove risorse per la sanità accreditata: “le componenti del SSN, pubblica e privata, non sono in contrapposizione”

Lo afferma il giuslavorista Giovanni Costantino – capodelegazione ARIS, Sanità privata

“La prossima legge di Bilancio potrebbe essere l’occasione per incrementare i finanziamenti alla sanità accreditata”. Così il giuslavorista Giovanni Costantino – responsabile della delegazione Aris per il rinnovo dei CCNL della sanità privata – sulle parole del Ministro della Salute, Orazio Schillaci, riprese dalla stampa nazionale.

Secondo il ministro l’Esecutivo, per far fronte all’allungarsi delle liste d’attesa, sarebbe intenzionato a rivedere i limiti introdotti dalla spending review del 2012 e a rifinanziare i piani operativi regionali per ridurre i tempi d’attesa.

“L’intervento però – aggiunge l’esperto – dovrà essere sostanzioso. Si tratta, infatti, di una decisione attesa da troppo tempo e un provvedimento inadeguato sarebbe del tutto inaccettabile”. 

Precisa, inoltre, che non saranno sufficienti interventi meramente temporanei.

“La qualità in sanità richiede investimenti, impossibili quando non si disponga di un quadro programmatorio sufficientemente stabile. È fuorviante vedere le diverse componenti del SSN, privata e pubblica, in contrapposizione. Entrambe collaborano, seppur nei diversi regimi che le caratterizzano, alla soddisfazione del fabbisogno sanitario del Paese. Non si tratta di un errore, ma un’applicazione pratica del principio di sussidiarietà sancito dalla Costituzione”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Profilazione molecolare dei tumori solidiEpatite C, le associazioni di pazienti chiedono al governo una proroga per lo screening…Vaccinazione, in Piemonte percorsi virtuosi ma ancora a macchia di leopardo.

Seguici!

Ultimi articoli

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

La sanità del Sud protagonista della Winter School di Napoli: a che punto siamo?

Come sta la sanità nel Mezzogiorno d’Italia? Cosa serve...
spot_imgspot_img

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro ERN TransplantChild, sul Trapianto d’Organo in Età Pediatrica Durante il convegno "A TUTTO ERN" a Padova,...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche Sociali, Regione Umbria La Winter School 2024, intitolata "La risposta del Sud: Ricerca, innovazione, programmazione, sostenibilità",...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia S.r.l. Il World Health Forum Veneto ha segnato un notevole successo durante i suoi quattro giorni di attività...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui