Contenuti esclusivi

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento,...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale...

Acquisti online di integratori alimentari in Italia: una tendenza in crescita che coinvolge 22,5 milioni di italiani

L’indagine Focus Digital Health & Pharma rivela che il 2023 ha visto un esplosivo aumento degli acquisti online di integratori alimentari in Italia, con oltre 22 milioni e mezzo di persone che preferiscono la comodità del commercio digitale. Analizziamo i trend di acquisto, i protagonisti del settore e le motivazioni dietro questa crescente preferenza per gli integratori online

L’incremento significativo degli acquisti online di integratori alimentari in Italia sta delineando una nuova tendenza nel panorama del commercio digitale. Secondo l’indagine Focus Digital Health & Pharma, condotta da Netcomm, più di 22 milioni e mezzo di italiani hanno scelto il canale online per acquistare regolarmente o saltuariamente prodotti per la salute e il benessere.

Il 2023 ha visto le vitamine e gli integratori posizionarsi come i prodotti più venduti online, rappresentando il 48% degli acquisti totali su piattaforme digitali. Amazon e le farmacie online si confermano come i preferiti da otto italiani su dieci, mentre solo una persona su tre opta per l’acquisto di integratori esclusivamente presso negozi fisici.

Italian Elite, una startup specializzata in integratori alimentari naturali, ha contribuito in modo significativo a questa crescita. Fondata da Edoardo Chiapino e Stefano Giacone, la startup ha registrato un notevole successo commerciale, raggiungendo un fatturato di oltre 2 milioni di euro in soli tre anni. La decisione di concentrarsi esclusivamente sul commercio online si è rivelata vincente, con il canale digitale che offre vantaggi come la comodità, la velocità e la possibilità di consultare recensioni dettagliate di altri acquirenti.

Secondo Stefano Giacone, l’approccio online di Italian Elite ha trovato particolare favore durante il primo lockdown del 2020, quando le vendite hanno registrato un aumento significativo. La possibilità di confrontare facilmente diversi prodotti, leggere descrizioni dettagliate e accedere alle esperienze degli acquirenti ha reso il commercio online un’opzione attraente per coloro che cercano integratori alimentari.

Gli acquirenti principali di integratori online sono uomini e donne tra i 30 e i 60 anni, con uno stile di vita attivo, oltre a giovani appassionati di palestra in cerca di supporto per massimizzare le proprie performance. La startup Italian Elite si distingue non solo per la qualità dei suoi prodotti ma anche per l’attenzione dedicata ai clienti, offrendo un supporto specializzato nella scelta del prodotto più adatto alle esigenze di ciascun acquirente.

In conclusione, la crescita esponenziale degli acquisti online di integratori alimentari riflette una tendenza in atto nel cambiamento delle abitudini di acquisto degli italiani, con la comodità e l’accessibilità digitale che guidano sempre più le scelte dei consumatori nel settore della salute e del benessere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Verso una terapia target che va a colpire un determinato marcatore tumorale,Il pancreas artificiale: una rivoluzione nel trattamento del diabete,Importante avanzamento nella cura delle maculopatie: aflibercept 8 mg autorizzato dall’UE con trattamenti ogni…

Seguici!

Ultimi articoli

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento,...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale...

Disabilità sensoriale: stanziati 12 milioni per l’inclusione scolastica

Dalla giunta lombarda un intervento per potenziare servizi e...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento,...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale...

Disabilità sensoriale: stanziati 12 milioni per l’inclusione scolastica

Dalla giunta lombarda un intervento per potenziare servizi e...

Da smog a social: i nuovi nemici del cuore

10 regole di prevenzione 3.0 per proteggere la salute...
spot_imgspot_img

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di assistenza La fibromialgia, una sindrome complessa e cronica di origine multifattoriale, ha ricevuto attenzione globale durante...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento, qui oggi a Padova promosso da Motore Sanità, come supporto alla presenza degli spin-off dell’Università...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale contro i tumori del seno Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inaugurato ufficialmente la 25ª...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui