Contenuti esclusivi

Percorsi integrati di cura: un approccio virtuoso alla nutrizione artificiale

Intervista a Filippo Lintas, Presidente Home & Digital Care...

Nutrizione artificiale: soddisfare le esigenze nutrizionali ed emotive dei pazienti

Intervista a Maria Luisa Eliana Luisi, Presidente ADI, Associazione...

Il Governo vara il piano contro le liste d’attesa, ma non ci sono risorse

Visite ed esami sabato e domenica, sistema di prenotazione...

OMS: nuove linee guida suggeriscono quanti grassi e carboidrati mangiare

Queste linee guida puntano ad evitare un aumento di peso malsano in grandi e piccoli e mirano a prevenire malattie non trasmissibili legate all’alimentazione come il diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro.

Le nuove linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sottolineano l’importanza di limitare l’assunzione di grassi al 30% dell’apporto energetico totale e di scegliere grassi insaturi anziché saturi o trans. Viene anche raccomandato di consumare carboidrati provenienti da cereali integrali, verdura, frutta e legumi, e di assumere almeno 400 grammi di frutta e verdura al giorno. Queste linee guida puntano ad evitare un aumento di peso malsano in grandi e piccoli e mirano a prevenire malattie non trasmissibili legate all’alimentazione come il diabete di tipo 2, le malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro.

Grassi saturi e trans: dove trovarli

Gli acidi grassi saturi si possono trovare nella carne grassa, nei latticini, nei grassi duri e negli oli come burro, burro chiarificato, strutto, olio di palma e olio di cocco e gli acidi grassi trans nei cibi cotti al forno e fritti, negli snack preconfezionati e nella carne e prodotti lattiero-caseari da animali ruminanti, come mucche o pecore.

A ciascuna età, le giuste quantità

Nella prima guida per bambini e adolescenti l’Oms suggerisce queste quantità di frutta e verdura: in fascia 2-5 anni almeno 250 grammi al giorno; tra i 6 e i 9 anni almeno 350 gr al giorno; e a 10 anni o più almeno 400 gr al giorno. Per le fibre: almeno 15 grammi in fascia 2-5 anni, almeno 21 gr al giorno in fascia 6-9 anni, almeno 25 gr al giorno a 10 anni o più. “Queste nuove linee guida, insieme alle linee guida esistenti sugli zuccheri liberi, i dolcificanti non zuccherini e il sodio, nonché le prossime linee guida sugli acidi grassi polinsaturi e i sostituti del sale a basso contenuto di sodio, sostengono il concetto di diete sane”, conclude l’Oms. 

Seguici!

Ultimi articoli

Percorsi integrati di cura: un approccio virtuoso alla nutrizione artificiale

Intervista a Filippo Lintas, Presidente Home & Digital Care...

Nutrizione artificiale: soddisfare le esigenze nutrizionali ed emotive dei pazienti

Intervista a Maria Luisa Eliana Luisi, Presidente ADI, Associazione...

Il Governo vara il piano contro le liste d’attesa, ma non ci sono risorse

Visite ed esami sabato e domenica, sistema di prenotazione...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Percorsi integrati di cura: un approccio virtuoso alla nutrizione artificiale

Intervista a Filippo Lintas, Presidente Home & Digital Care...

Nutrizione artificiale: soddisfare le esigenze nutrizionali ed emotive dei pazienti

Intervista a Maria Luisa Eliana Luisi, Presidente ADI, Associazione...

Il Governo vara il piano contro le liste d’attesa, ma non ci sono risorse

Visite ed esami sabato e domenica, sistema di prenotazione...

Nutrizione artificiale: chiarezza di responsabilità nel personale sanitario e riconoscimento delle competenze specializzate

Intervista ad Antonello Giannoni, Delegato Regionale SINPE per la...
spot_imgspot_img

Percorsi integrati di cura: un approccio virtuoso alla nutrizione artificiale

Intervista a Filippo Lintas, Presidente Home & Digital Care Confindustria Dispositivi Medici Durante la presentazione della "Carta dei Diritti dei Pazienti in Nutrizione Artificiale" in...

Nutrizione artificiale: soddisfare le esigenze nutrizionali ed emotive dei pazienti

Intervista a Maria Luisa Eliana Luisi, Presidente ADI, Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica, Toscana e Responsabile del Servizio di Dietologia e Nutrizione...

Il Governo vara il piano contro le liste d’attesa, ma non ci sono risorse

Visite ed esami sabato e domenica, sistema di prenotazione unico, maggiore coinvolgimento di specializzandi e medici autonomi. Per Pd è un «provvedimento fuffa», per...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui