Contenuti esclusivi

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Sinergie e collaborazioni tra le diverse professioni per l’appropriata presa in carico del paziente stomizzato

Intervista a Beatrice Mazzoleni, segretario della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI)

Purtroppo, a causa di impegni precedentemente assunti, la nostra Federazione non ha potuto essere fisicamente presente all’evento ‘LA STOMIA, TRA CURA E SOSTEGNO ALLA PERSONA – Sinergie tra Professionisti e Pazienti’. Tuttavia – spiega  Beatrice Mazzoleni, segretario della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI) -, è per noi fondamentale portare una testimonianza in questa occasione e riconoscere l’importante ruolo che i colleghi infermieri stomatoterapisti svolgono come punto di riferimento per la nostra categoria e per i pazienti stomizzati.

La possibilità di confrontarci su temi chiave come la cura e il sostegno alla persona, e soprattutto la sinergia, è di grande interesse per noi. È essenziale che tra le varie professioni si sviluppi una stretta collaborazione per rispondere adeguatamente alle necessità dei pazienti. Il territorio rappresenta un punto focale in questo momento storico per offrire risposte efficaci ai bisogni dei nostri assistiti.

Come Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI), stiamo lavorando per sviluppare risposte efficaci, non solo per i nostri assistiti, ma anche per valorizzare le competenze delle professioni infermieristiche all’interno del sistema sanitario. Tra le principali sfide c’è la piena attuazione del decreto ministeriale 77 in forza del PNRR, che mira a sviluppare standard e modelli per migliorare l’assistenza territoriale.

In questo contesto, il miglioramento dell’accesso all’assistenza infermieristica per i pazienti stomizzati è una priorità. Gli ambulatori di stomatoterapia, non ancora sufficientemente diffusi, devono diventare punti di cura fondamentali, rappresentando un luogo di incontro tra le competenze infermieristiche e le necessità dei pazienti.

La sinergia con i pazienti è cruciale: individuare i reali bisogni delle persone stomizzate è possibile solo attraverso un dialogo continuo con chi vive quotidianamente questa situazione. Il nostro impegno come FNOPI è massimo e continuo e lavoriamo a stretto contatto con le associazioni, le società scientifiche e le istituzioni politiche per valorizzare le competenze infermieristiche e migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Oggi è un momento di grande valore, che ci offre l’opportunità di confrontarci e crescere insieme. Vi ringrazio ancora per la possibilità di portare la nostra testimonianza”.  

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: I progressi chirurgici nella gestione delle stomie: educare e sostenere i pazienti, Salute mentale, servono più investimenti economici per il personale e in formazione, Pazienti psichiatrici autori di reato. I clinici: “Servono percorsi di collaborazione con la magistratura”

Seguici!

Ultimi articoli

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Lombardia: nasce il primo tavolo congiunto per l’alimentazione infantile

Collaborazione tra istituzioni ed esperti per definire linee guida...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Lombardia: nasce il primo tavolo congiunto per l’alimentazione infantile

Collaborazione tra istituzioni ed esperti per definire linee guida...

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico...
spot_imgspot_img

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello mutazionale hanno portato a una evoluzione delle terapie verso le target therapy. Questo percorso insieme...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian Conference on AIDS and Antiviral Research).  La dottoressa Annalisa Mondi ha presentato uno studio, condotto all’interno...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello mutazionale hanno portato a una evoluzione delle terapie verso le target therapy. Questo percorso insieme...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui