Contenuti esclusivi

Diritti dei pazienti stomizzati e necessità di centri specializzati: sfide e prospettive nel settore sanitario

Intervista a Francesco Diomede, Segretario AISTOM Durante l'evento "LA STOMIA,...

Investire in tecnologia conviene. Tanti vantaggi per la persona con diabete

Rida Lidia Stara, delegata per l’Emilia-Romagna dell’Assemblea di Diabete...

Storie di determinazione e sostegno

Intervista a Francesco Murano, paziente stomizzato Durante l'evento "LA STOMIA,...

Tecnologia dal volto umano, il valore di una carezza

Il ritorno all’essenza umana nel settore sanitario diventa fondamentale per recuperare il valore delle relazioni umane, che la tecnologia ha parzialmente messo in ombra.

La tecnologia ha portato a progressi straordinari in tutti gli aspetti della nostra vita, ma purtroppo ha anche comportato una diminuzione del ruolo centrale dell’essere umano. Oggi prestiamo attenzione quasi esclusivamente alle performance, ai numeri e ai bilanci, trascurando il benessere e l’umanità delle persone coinvolte. Questo è il monito che il sottosegretario al ministero della Salute, Marcello Gemmato, ha lanciato durante il sesto meeting della Fondazione Casa Cardinale Maffi, dal titolo “Io non sono un algoritmo, il valore di una carezza”, tenutosi a Pisa.

Gemmato ha sottolineato l’impegno del governo nel sostenere la sanità pubblica, con un aumento del fondo che porterà a una cifra storica di 130 miliardi di euro nel 2023. Nonostante questi finanziamenti, il sottosegretario ha evidenziato che semplicemente investire denaro non garantisce un miglioramento delle performance del sistema sanitario. È quindi necessario cambiare approccio e modelli organizzativi.

La Fondazione Maffi ha presentato uno studio che ha calcolato il valore di una carezza, misurando la qualità del tempo dedicato dagli operatori sanitari all’assistenza. Secondo lo studio, dedicare più tempo e attenzione alla persona permette di metterla al centro delle decisioni. Il valore monetario di questa attenzione si aggira intorno agli 8 euro al giorno. Questo dimostra che non solo le risorse finanziarie, ma anche un approccio umano e attento sono fondamentali per un sistema sanitario efficace.

Gemmato ha sottolineato che la crisi provocata dalla pandemia di Covid-19 ha evidenziato l’importanza di porre l’essere umano al centro, garantendo assistenza territoriale e promuovendo una buona prossimità. È necessario un cambiamento dei modelli organizzativi e tutti devono contribuire a questa riflessione, cercando nuovi orizzonti e depoliticizzando il settore sanitario. In conclusione, il sottosegretario ha ribadito l’impegno del ministero della Salute nel supporto di queste iniziative.

Durante l’incontro, è intervenuto anche il presidente del Consiglio regionale toscano, Antonio Mazzeo, che ha sottolineato l’importanza di trovare soluzioni diverse e sostenere modi operativi innovativi. Non si può ignorare la necessità di misurare l’immisurabile, ma bisogna trovare un modo per affrontare questa sfida collettivamente. “La Toscana”, ha affermato Mazzeo, “può essere un punto di riferimento in questo percorso, impegnandosi a creare le condizioni favorevoli per renderlo possibile”.

In conclusione, il ritorno all’essenza umana nel settore sanitario diventa fondamentale per recuperare il valore delle relazioni umane, che la tecnologia ha parzialmente messo in ombra. È necessario modificare l’approccio e i modelli organizzativi, e tutti, dalle istituzioni ai professionisti della salute, devono contribuire a questa trasformazione per garantire un futuro sostenibile e centrato sul benessere delle persone.

Seguici!

Ultimi articoli

Diritti dei pazienti stomizzati e necessità di centri specializzati: sfide e prospettive nel settore sanitario

Intervista a Francesco Diomede, Segretario AISTOM Durante l'evento "LA STOMIA,...

Investire in tecnologia conviene. Tanti vantaggi per la persona con diabete

Rida Lidia Stara, delegata per l’Emilia-Romagna dell’Assemblea di Diabete...

Storie di determinazione e sostegno

Intervista a Francesco Murano, paziente stomizzato Durante l'evento "LA STOMIA,...

Prospettive e sfide nel settore sanitario: riflessioni sul paziente esperto e sull’organizzazione dell’assistenza

Intervista a Pier Raffaele Spena, Presidente FAIS Onlus Durante l'evento...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Diritti dei pazienti stomizzati e necessità di centri specializzati: sfide e prospettive nel settore sanitario

Intervista a Francesco Diomede, Segretario AISTOM Durante l'evento "LA STOMIA,...

Investire in tecnologia conviene. Tanti vantaggi per la persona con diabete

Rida Lidia Stara, delegata per l’Emilia-Romagna dell’Assemblea di Diabete...

Storie di determinazione e sostegno

Intervista a Francesco Murano, paziente stomizzato Durante l'evento "LA STOMIA,...

Prospettive e sfide nel settore sanitario: riflessioni sul paziente esperto e sull’organizzazione dell’assistenza

Intervista a Pier Raffaele Spena, Presidente FAIS Onlus Durante l'evento...

Riorganizzazione del Servizio Sanitario Nazionale: affrontare il tema delle stomie e della qualità di vita

Intervista a Ignazio Zullo, Membro X Commissione Permanente, Affari...
spot_imgspot_img

Diritti dei pazienti stomizzati e necessità di centri specializzati: sfide e prospettive nel settore sanitario

Intervista a Francesco Diomede, Segretario AISTOM Durante l'evento "LA STOMIA, TRA CURA E SOSTEGNO ALLA PERSONA – sinergie tra professionisti e pazienti", promosso da Convatec...

Investire in tecnologia conviene. Tanti vantaggi per la persona con diabete

Rida Lidia Stara, delegata per l’Emilia-Romagna dell’Assemblea di Diabete Italia e Vicepresidente della Fe.D.ER Federazione Diabete Emilia-Romagna, è sempre in prima fila per sostenere...

Storie di determinazione e sostegno

Intervista a Francesco Murano, paziente stomizzato Durante l'evento "LA STOMIA, TRA CURA E SOSTEGNO ALLA PERSONA – sinergie tra professionisti e pazienti", promosso da Convatec...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui