Contenuti esclusivi

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

Confronto su cronicità e Diabete T2 – strategie organizzative e nuove prospettive di cura

Intervista a Paola Pisanti, Consulente Ministero della Salute

L’evento “LA PANDEMIA DIABETE T2 – DAI MODELLI ORGANIZZATIVI, ALLE CRITICITÀ GESTIONALI, ALLE NUOVE OPPORTUNITÀ DI CURA” rappresenta l’ultima tappa del Tour Nazionale, organizzato con il contributo incondizionato di Menarini Group e la collaborazione scientifica di AMD, curato da Motore Sanità.

Paola Pisanti, Consulente Ministero della Salute, intervistata da Mondosanità, ha dichiarato: “Il piano cronicità è stato un passaggio storico nella tutela dei malati cronici successivo al piano diabete, che ha avuto successo nel 2012, mentre il piano cronicità è stato implementato nel 2016. Esso riprende i contenuti del piano diabete, soprattutto per quanto riguarda le modalità assistenziali dei pazienti. Il piano cronicità si focalizza su aree fondamentali, tra cui i modelli di stratificazione, indispensabili per la programmazione della tutela, considerando i bisogni clinici, psicosociali e socioambientali. Il tavolo di lavoro istituito presso il Ministero della Salute monitora gli obiettivi di entrambi i piani, e per il diabete si è notato che alcuni indicatori di processo non raggiungono gli standard attesi, come l’emoglobina glicata e il quadro lipidico. Il servizio sanitario dovrà quindi lavorare per far sì che le persone aderiscano alle indicazioni scientifiche, creando informazione sulla complessità della malattia diabetica e il suo impatto sulla qualità di vita, sui costi e sull’organizzazione del servizio sanitario. Il monitoraggio coinvolge il diabete insieme ad altre otto patologie, fornendo alle regioni dati utili per riorganizzare e riorientare i servizi, migliorando l’accesso alle cure da parte dei pazienti”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Allarme polmonite nei bambini: 2 casi di mycoplasma in italia – esperti esortano prudenzaUna nuova terapia per la sindrome di Fanconi BickelCovid e influenza, poche vaccinazioni crescono i casi. Rischi per i fragili

Seguici!

Ultimi articoli

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

La sanità del Sud protagonista della Winter School di Napoli: a che punto siamo?

Come sta la sanità nel Mezzogiorno d’Italia? Cosa serve...
spot_imgspot_img

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro ERN TransplantChild, sul Trapianto d’Organo in Età Pediatrica Durante il convegno "A TUTTO ERN" a Padova,...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche Sociali, Regione Umbria La Winter School 2024, intitolata "La risposta del Sud: Ricerca, innovazione, programmazione, sostenibilità",...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia S.r.l. Il World Health Forum Veneto ha segnato un notevole successo durante i suoi quattro giorni di attività...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui