Contenuti esclusivi

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

La salute del capello tra leggende e verità

L’hair-stylist del Trieste-Salario Antonio Morici ci svela quali sono i 5 miti da sfatare sui capelli.

Quando si parla di salute e bellezza dei capelli siamo disposti a fare di tutto, anche credere a miti e leggende popolari: queste credenze spesso incoraggiano abitudini e comportamenti che non solo non giovano alla salute dei capelli, ma possono addirittura portare alla loro rovina o, nei casi più gravi, alla caduta. Ecco allora che l’hair-stylist del Trieste-Salario Antonio Morici ci svela quali sono i 5 miti da sfatare sui capelli.

  1. Tagliare i capelli li fa ricrescere più forti

“Nulla di più falso: i capelli non si comportano come i rami di una pianta che necessitano di una potatura per crescere più rigogliosi”, spiega l’esperto. “Purtroppo, l’intensità o la frequenza del taglio non incide sulla forza del capello. Il responsabile della salute dei capelli è in realtà il follicolo pilifero, che viene attraversato da tutte le sostanze nutritive ed è il punto di contatto tra fusto e il resto dell’organismo. Se il follicolo pilifero è infiammato o soffre, anche la “comunicazione” e lo scambio di sostanze nutritive ne risente, danneggiando in ultima analisi la salute dei capelli”.

  1. Lavarsi i capelli troppo spesso porta alla loro caduta 

“Falso! Lavare i capelli non vuol dire rovinarli”, chiarisce Morici. “A meno che l’asciugatura non venga fatta frizionando molto forte il cuoio capelluto con un asciugamano o stressando i capelli con continui trattamenti estetici (piastra, arricciacapelli), il lavaggio non influisce sulla salute dei capelli, ma è una preziosa spia del loro grado di forza o fragilità. Capelli già deboli potranno risultare molto più stressati da un’asciugatura o un lavaggio troppo frettolosi o energici”.

  1. Se strappi un capello bianco…ne crescono 7 

“Ogni mamma o nonna dice la sua”, chiosa l’hair-stylist. “Non c’è però alcun fondamento scientifico sulla comparsa dei capelli bianchi, che diventano tali per la perdita di melatonina, responsabile della pigmentazione della chioma”.

  1. Usare il casco provoca la perdita dei capelli

“Anche questa è una leggenda, per giunta pericolosa”, mette in guardia Antonio. “Il casco per il motorino, protegge non solo il capello – da vento, sole e altri agenti atmosferici – ma salva la vita”.

  1. Cento colpi di spazzola per avere capelli lucidi e splendenti

“È una leggenda metropolitana”, smentisce Morici. “In realtà, questa teoria arriva dal boudoir delle nostre nonne, che vivendo in condizioni di povertà non potevano permettersi di lavare i capelli con la frequenza di oggi. Ecco perché usavano spazzolare energicamente i capelli prima di andare a dormire: in questo modo rimuovevano la polvere e lucidavano la superficie del capello tenendolo (relativamente) pulito più a lungo. Purtroppo però, spazzolare così a lungo i capelli li indebolisce e li spezza, danneggiandoli”.

Il Salone di Antonio Morici si trova a Roma in via Cattaro, 10. Per prenotare un appuntamento è possibile chiamare il numero 06 8639 9966. In questo modo potrete ricevere tutte le attenzioni di un professionista esperto di cura e bellezza dei capelli, direttamente nel suo salone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come impattano le malattie cardiovascolari nel nostro Servizio Sanitario NazionaleOdontroiatria, ora la laurea è abilitanteDiabete, quanto ci costi!

Seguici!

Ultimi articoli

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Lombardia: nasce il primo tavolo congiunto per l’alimentazione infantile

Collaborazione tra istituzioni ed esperti per definire linee guida...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Lombardia: nasce il primo tavolo congiunto per l’alimentazione infantile

Collaborazione tra istituzioni ed esperti per definire linee guida...

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico...
spot_imgspot_img

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello mutazionale hanno portato a una evoluzione delle terapie verso le target therapy. Questo percorso insieme...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian Conference on AIDS and Antiviral Research).  La dottoressa Annalisa Mondi ha presentato uno studio, condotto all’interno...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello mutazionale hanno portato a una evoluzione delle terapie verso le target therapy. Questo percorso insieme...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui