Contenuti esclusivi

Contributi per studio, asili nido, matrimoni e a dipendenti vedovi

Il Cardarelli stanzia 300.000€ per il welfare di personale...

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

L’insolito aumento di casi di miocardite grave legati a enterovirus nei neonati solleva l’allerta dell’OMS

In un rapporto allarmante proveniente dal Regno Unito, è stato identificato un aumento significativo dei casi di miocardite grave tra neonati e bambini, con una chiara associazione con le infezioni da enterovirus.

In un rapporto allarmante proveniente dal Regno Unito, è stato identificato un aumento significativo dei casi di miocardite grave tra neonati e bambini, con una chiara associazione con le infezioni da enterovirus. L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha emesso un avviso in seguito alla scoperta che tra giugno 2022 e marzo 2023, 15 bambini di età fino a 28 giorni hanno presentato sintomi compatibili con la sepsi neonatale in Galles e nel sud-ovest dell’Inghilterra. Tragicamente, due di questi casi hanno provocato vittime, evidenziando la gravità della situazione.

Sebbene le infezioni da enterovirus non siano rare nei neonati e nei bambini piccoli, l’OMS ha sottolineato che l’aumento dei casi di miocardite grave associati all’infezione da enterovirus è molto insolito. Dei 15 casi segnalati, dieci sono stati documentati nel Galles meridionale, mentre i restanti cinque si sono verificati nel sud-ovest dell’Inghilterra. Otto dei casi hanno richiesto un trattamento di terapia intensiva e sono in corso ulteriori indagini per i restanti sei casi identificati attraverso una ricerca retrospettiva. La miocardite, caratterizzata da infiammazione del muscolo cardiaco, era una caratteristica comune tra tutti i pazienti viventi esaminati.

Il picco di incidenza dei casi si è verificato nel novembre 2022, con cinque casi segnalati, mentre casi sporadici sono stati registrati negli altri mesi. La gravità della situazione è evidente dal fatto che nello stesso ospedale che copre la regione del Galles meridionale, negli ultimi sei anni è stato identificato un solo caso simile. Questo forte aumento dei casi di miocardite grave è motivo di preoccupazione e richiede attenzione immediata.

È noto che gli enterovirus causano una serie di malattie infettive e sono responsabili di epidemie annuali. Sebbene in genere causino sintomi lievi, i neonati sono più suscettibili e tendono a manifestare manifestazioni più gravi dell’infezione rispetto ai bambini più grandi. La trasmissione del virus può avvenire attraverso varie vie, in particolare durante il periodo neonatale.

In risposta all’epidemia, l’OMS ha informato che il 28 febbraio 2023 i pediatri nella regione del Galles meridionale sono stati allertati dei casi e invitati a prendere in considerazione la miocardite nei neonati e nei bambini che presentano shock. Inoltre, è stato istituito un team di gestione degli incidenti a livello nazionale per esaminare le prove e determinare la risposta appropriata. Le indagini epidemiologiche sono in corso e gli operatori sanitari sono stati informati del cluster, sollecitati a testare i casi sospetti per gli enterovirus e ricordato di inviare campioni positivi al laboratorio nazionale di riferimento per ulteriori analisi.

Sulla base delle informazioni disponibili, l’OMS ha condotto una valutazione del rischio e ha concluso che il rischio per la salute pubblica è attualmente basso. Tuttavia, l’OMS ha sottolineato la necessità di vigilanza, poiché le infezioni da enterovirus spesso non vengono segnalate o non vengono diagnosticate, soprattutto perché i portatori possono essere asintomatici. La mancanza di infezione materna prima o durante il parto complica ulteriormente il rilevamento di gravi infezioni neonatali da enterovirus.

Al momento, non sono disponibili terapie antivirali o vaccini specifici per combattere le infezioni da enterovirus. Il trattamento si concentra principalmente sulla prevenzione delle complicanze, mentre le misure di controllo durante le epidemie enfatizzano le pratiche igieniche di base come il lavaggio delle mani e la disinfezione. In situazioni gravi può essere consigliabile la chiusura di asili nido e scuole per ridurre l’intensità della trasmissione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Botticelli torna nella collana Menarini con una seconda monografia, L’OMS dichiara la fine dell’emergenza sanitaria globale per il vaiolo delle scimmie, La Firenze di Botticelli, Innovazione in sanità e in medicina, Malattie rare e buona salute.

Seguici!

Ultimi articoli

Contributi per studio, asili nido, matrimoni e a dipendenti vedovi

Il Cardarelli stanzia 300.000€ per il welfare di personale...

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Contributi per studio, asili nido, matrimoni e a dipendenti vedovi

Il Cardarelli stanzia 300.000€ per il welfare di personale...

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Dolore cronico non oncologico, 1 milione di pazienti in Campania

Gli esperti: gravi rischi per la Salute dall’autocura e...
spot_imgspot_img

Contributi per studio, asili nido, matrimoni e a dipendenti vedovi

Il Cardarelli stanzia 300.000€ per il welfare di personale sanitario non dirigente. È la prima Azienda Ospedaliera pubblica in Italia È la prima volta in...

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la defiscalizzazione delle ore aggiuntive e l’abbattimento dei tetti di spesa    Liste d’attesa: il CdM ha varato...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio allenato degli esperti che tracciano i mutanti del virus ex pandemico si è già posato...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui