Contenuti esclusivi

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Lo screening neonatale, un’esperienza di prevenzione che mette al centro la famiglia e il neonato

I dati degli ultimi 4 anni sullo screening neonatale in Italia, mettono in evidenza che sono stati analizzati 1,5 milioni di neonati e l’incidenza delle malattie oggetto di screening prese nel complesso è di 1 a 2.000. Numeri che dimostrano qual è la portata dell’azione di questa “medicina predittiva” che è stata oggetto di discussione tra i massimi esperti nazionali, a Napoli, il 21 e 22 giugno, in occasione degli Stati generali sulle malattie rare organizzati da Motore Sanità.

Lo screening neonatale inizia da un test e prosegue con la conferma diagnostica biochimica e genetica che ha una grossa importanza sul monitoraggio del trattamento, del follow up e della presa in carico del bambino. Margherita Ruoppolo, Responsabile screening neonatale per le Malattie Rare del CEINGE Biotecnologie Avanzate di Napoli, spiega che “il test di screening è il momento inziale di tutto un percorso virtuoso che le regioni italiane hanno messo in moto. Oggi le famiglie, che spesso, in passato, erano costrette a vere e proprie odissee diagnostiche, oggi hanno la possibilità di ottenere il test di screening in poco tempo”. Ma come affrontano questa esperienza? Ce lo spiega la professoressa Ruoppolo. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: “Fair play for life” premia due medici: al centro c’è il paziente, non la…, Farmaci orfani per malattie rare, l’impegno di Alexion e le proposte per potenziare l’accesso…, I perché della vela, Vaccinazione, la rete come chiave di volta per intercettare le persone fragili.

Seguici!

Ultimi articoli

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Dolore cronico non oncologico, 1 milione di pazienti in Campania

Gli esperti: gravi rischi per la Salute dall’autocura e...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Dolore cronico non oncologico, 1 milione di pazienti in Campania

Gli esperti: gravi rischi per la Salute dall’autocura e...

Salute mentale, lo screening tra le regioni della Siep

Al vaglio 14 indicatori. La sorpresa della Campania  La Società...
spot_imgspot_img

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la defiscalizzazione delle ore aggiuntive e l’abbattimento dei tetti di spesa    Liste d’attesa: il CdM ha varato...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio allenato degli esperti che tracciano i mutanti del virus ex pandemico si è già posato...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020 sarà ricordato come l’anno del COVID-19, l’anno in cui i Servizi sanitari di ogni Paese...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui