Contenuti esclusivi

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

Mal di testa: potrebbe dipendere dal collo

L’infiammazione dei muscoli del trapezio è associata al mal di testa di tipo tensivo ma anche all’emicrania. Con la risonanza magnetica è possibile valutare il livello di infiammazione miofasciale per scegliere i trattamenti più appropriati. Se passa il dolore al collo passa anche il mal di testa

Non c’è bisogno di andare lontano. La causa della cefalea è proprio lì accanto alla testa dolente, alle pendici della nuca, nella parte dorsale del torace. Secondo uno studio presentato al meeting annuale della Radiological Society of North America (RSNA), molti episodi di cefalea primaria, ossia di mal di testa non legato ad altre condizioni cliniche, sarebbero infatti provocati dall’infiammazione dei muscoli del collo, più precisamente dei tessuti connettivi (fascia) che circondano i muscoli del trapezio.

I due tipi più comuni di cefalea primaria sono la cefalea tensiva e l’emicrania. La prima si manifesta con una tensione che procura un dolore da  lieve a moderato ad entrambi i lati della testa. Il dolore dell’emicrania è più forte, spesso invalidante, generalmente concentrato in un lato della testa. Gli attacchi di emicrania sono spesso accompagnati da nausea, debolezza e sensibilità alla luce e ai rumori. Trovare il farmaco giusto non è facile e una volta individuato c’è il rischio di sviluppare resistenza. Agire a monte, intervenendo direttamente sulla causa, sarebbe l’ideale, ma la causa non è quasi mai conosciuta. 

CONTINUA A LEGGERE SU HEALTHDESK.IT

Seguici!

Ultimi articoli

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

La sanità del Sud protagonista della Winter School di Napoli: a che punto siamo?

Come sta la sanità nel Mezzogiorno d’Italia? Cosa serve...
spot_imgspot_img

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro ERN TransplantChild, sul Trapianto d’Organo in Età Pediatrica Durante il convegno "A TUTTO ERN" a Padova,...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche Sociali, Regione Umbria La Winter School 2024, intitolata "La risposta del Sud: Ricerca, innovazione, programmazione, sostenibilità",...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia S.r.l. Il World Health Forum Veneto ha segnato un notevole successo durante i suoi quattro giorni di attività...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui