Contenuti esclusivi

Bonus Psicologo, sarà possibile fare richiesta dal 18 marzo

Schillaci: "La salute mentale è una priorità di sanità...

Le storie dei pazienti che vivono nutrendosi artificialmente

“Una persona curata bene, con i supporti di cui...

Cdc americani – campagna antinfluenzale

La comunicazione fa la differenza, quando si tratta di affermare l’efficacia della profilassi al grande pubblico, ecco perché è importante trovare i linguaggi giusti nei riguardi della popolazione.

Potere dei vaccini, lo squalo diventa un pesciolino rosso, tigre e leone due gattini, l’orango una scimmietta. La comunicazione fa la differenza, quando si tratta di affermare l’efficacia della profilassi al grande pubblico, ecco perché è importante trovare i linguaggi giusti nei riguardi della popolazione. Negli Stati Uniti, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno appena lanciato una nuova campagna per promuovere le vaccinazioni contro l’influenza stagionale. Questa campagna, chiamata From Wild to Mild (“Da Selvaggia a Leggera”), utilizza immagini di animali in parallelo per illustrare il differente impatto dell’influenza e incoraggiare le persone a vaccinarsi.

Il concetto base di questa campagna è semplice ma efficace: l’influenza può essere feroce, come una tigre, se non ci si vaccina, ma può diventare blanda e mansueta, come l’immagine di un gattino, con l’immunizzazione annuale. I Cdc hanno creato un contrasto visivo tra l’immagine di un grande predatore e quella di un gattino, così come tra un pescecane a bocca aperta e un pesciolino rosso, per comunicare il messaggio in modo chiaro e immediato.

Lo slogan “From Wild to Mild” sarà diffuso attraverso i social media, i giornali e altri canali di comunicazione. L’obiettivo di questa campagna è convincere le persone che, anche se si finisce per contrarre l’influenza dopo aver ricevuto il vaccino, la malattia sarà comunque molto più blanda.

La decisione di lanciare questa campagna è stata motivata dal recente calo del tasso di immunizzazioni antinfluenzali, disaffezione registrata una volta superata la fase più acuta della pandemia. In particolare, i Cdc sono preoccupati per la salute delle donne in stato interessante, che in gran numero hanno manifestato l’intenzione di disertare l’appuntamento con il vaccino, e i bambini sotto i 18 anni. Si è riscontrato infatti che la percentuale di vaccinati tra i bambini è scesa dal 62% al 55%. Questi numeri sono allarmanti, secondo gli epidemiologi, soprattutto se si considera che si tratta di 32 milioni di bambini che rimangono scoperti di fronte al virus.

È importante sottolineare che l’influenza può essere una malattia grave, soprattutto per le persone più vulnerabili come i bambini e la donna in dolce attesa. Il vaccino antinfluenzale è uno strumento fondamentale per prevenire la diffusione del virus e proteggere la salute delle persone. I Cdc invitano quindi tutti a considerare l’importanza della vaccinazione e a consultare il proprio medico per ricevere ulteriori informazioni.

La campagna “From Wild to Mild” dei Cdc americani utilizza l’effetto visivo delle immagini per comunicare un messaggio importante: la vaccinazione antinfluenzale può trasformare un’influenza dalle conseguenze potenzialmente letali in una sindrome più blanda e leggera. È fondamentale fare tutto il possibile per proteggere la nostra salute e quella delle persone che ci circondano. Vaccinarsi contro l’influenza è dunque un passo importante, non solo negli anziani e nei pazienti fragili, nella lotta contro questa malattia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Diabete, per gestire un figlio ecco 5 buone pratiche quotidiane, Ferie settembrine in Paesi esotici? Attenzione a stomaco, intestino e altre insidie, I 12 “comandamenti” per prevenire il tumore.

Seguici!

Ultimi articoli

Bonus Psicologo, sarà possibile fare richiesta dal 18 marzo

Schillaci: "La salute mentale è una priorità di sanità...

Le storie dei pazienti che vivono nutrendosi artificialmente

“Una persona curata bene, con i supporti di cui...

Ministero della Salute: nominati i capi Dipartimento 

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato, su proposta del...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Bonus Psicologo, sarà possibile fare richiesta dal 18 marzo

Schillaci: "La salute mentale è una priorità di sanità...

Le storie dei pazienti che vivono nutrendosi artificialmente

“Una persona curata bene, con i supporti di cui...

Ministero della Salute: nominati i capi Dipartimento 

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato, su proposta del...

Epilessie rare, la transizione dall’età pediatrica a quella adulta è un percorso da migliorare sul territorio nazionale

Emilia-Romagna all’avanguardia nelle nuove cure, grazie a centri di...
spot_imgspot_img

Bonus Psicologo, sarà possibile fare richiesta dal 18 marzo

Schillaci: "La salute mentale è una priorità di sanità pubblica" Dal 18 marzo sarà possibile presentare la richiesta del contributo per sostenere le spese relative...

ACN 2019-2021, Silvestro Scotti: Riguarda anche gli eredi dei medici di medicina generale deceduti per Covid 19 Fimmg non li abbandonerà

Il valore di questa firma: oltre ai contenuti c’è anche questo “Quando si diventa medici lo si è per sempre”: è questa la frase che...

Le storie dei pazienti che vivono nutrendosi artificialmente

“Una persona curata bene, con i supporti di cui ha bisogno, può continuare a lavorare ed essere risorsa per la sua famiglia e la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui