Contenuti esclusivi

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

In Italia lo smog causa 80mila decessi l’anno

L’aria che respiriamo è un aspetto fondamentale della nostra salute. Più l’aria è inquinata maggiori sono i rischi per la salute, soprattutto per i più giovani. Nonostante la consapevolezza di tutto ciò in Italia la situazione smog, soprattutto nelle grandi città, resta molto grave. La Società italiana di medicina ambientale (Sima) ha stimato 80mila decessi ogni anno nel nostro paese.

L’aria che respiriamo è un aspetto fondamentale della nostra salute. Più l’aria è inquinata maggiori sono i rischi per la salute, soprattutto per i più giovani. Nonostante la consapevolezza di tutto ciò in Italia la situazione smog, soprattutto nelle grandi città, resta molto grave. La Società italiana di medicina ambientale (Sima) ha stimato 80mila decessi ogni anno nel nostro paese.

La Sima ha commentato la notizia di pochi giorni fa della ricerca di Legambiente (consultabile qui) che nel 2022 ben 29 città italiane hanno sforato i limiti per lo smog nell’aria. 

La scienza ha dimostrato che esistono molte componenti diverse dello smog che possono causare danni anche gravissimi alla salute come la varietà del gas presente nello smog, i composti liquidi volatili e di particelle. Tra tutti gli elementi che compongono lo smog, secondo l’opinione scientifica, è il particolato la frazione maggiormente pericolosa per la salute umana. Le particelle di particolato possono provenire da moltissime fonti diverse e possono essere chimicamente molto complesse.

Il PM10 è tra le particelle più dannose poiché in linea generale più una particella è piccola più è dannosa. Ancora più dannoso per la salute è il particolato PM2,5 di dimensioni nanometriche, può essere dieci volte più piccolo di un capello, e che viene espulso dai gas di combustione come le auto. Questo particolato particolarmente fine viene ad effetti cardiopolmonari, in quanto contribuisce alle patologie respiratorie e può scatenare attacchi d’asma: infatti, le particelle più sottili penetrano oltre i polmoni all’interno della circolazione sanguigna, dove causano infiammazione e contribuiscono alle malattie cardiache.

Più recentemente, l’esposizione all’inquinamento atmosferico in generale e in al particolato nello specifico sono state associate a basso peso alla nascita, ad effetti sulla salute mentale, al diabete e ad altre malattie. 

Insomma, lo smog può causare moltissimi danni alla salute, nonostante questo la popolazione è così assuefatta alla tragica situazione che l’inquinamento non fa più notizia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Di che cosa si occupa la reumatologiaAccesso alle terapie innovativeAcidi grassi insaturi nel cibo causa di 500mila decessi l’anno

Seguici!

Ultimi articoli

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Dolore cronico non oncologico, 1 milione di pazienti in Campania

Gli esperti: gravi rischi per la Salute dall’autocura e...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020...

Dolore cronico non oncologico, 1 milione di pazienti in Campania

Gli esperti: gravi rischi per la Salute dall’autocura e...

Salute mentale, lo screening tra le regioni della Siep

Al vaglio 14 indicatori. La sorpresa della Campania  La Società...
spot_imgspot_img

Liste di attesa, arrivano un decreto e un disegno di legge

No della Fiaso alle sanzioni ai manager, bene la defiscalizzazione delle ore aggiuntive e l’abbattimento dei tetti di spesa    Liste d’attesa: il CdM ha varato...

Covid, aumenta diffusione variante KP.3. Sintomi soft

La variante Covid KP.3 corre veloce negli Stati Uniti. L’occhio allenato degli esperti che tracciano i mutanti del virus ex pandemico si è già posato...

Dal Covid al Global Health: un percorso di innovazione 

Di Antonella Guida (direttore distretto Asl di Caserta) L’anno 2020 sarà ricordato come l’anno del COVID-19, l’anno in cui i Servizi sanitari di ogni Paese...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui