Contenuti esclusivi

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico...

Vaccinazione e cittadini lombardi: la chiamata all’azione passa dal medico di famiglia

Alla Midsummer School di Motore Sanità, a Palazzo Pirelli...

Nuove prospettive per i pazienti con Parkinson: focus su sonno e qualità della vita

Evidenziate connessioni tra disturbi del sonno e malattia di...

OMS: Stretta sulle pubblicità per gli snack per i bambini

L’Organizzazione mette in guardia: i cosiddetti snack salutari non sono sempre salutari, ammonisce invitando ad avere come faro il modello proposto. In particolare, l’attenzione è rivolta alla protezione dei bambini poiché è probabile che l’obesità infantile continui nell’età adulta, il che mette i piccoli a rischio di sviluppare diabete, cancro e altre malattie non trasmissibili.

La promozione di cibi e bevande non salutari è un problema serio che sta avendo un impatto significativo sulla salute dei bambini in Europa. In risposta a questa problematica, l’Organizzazione mondiale della sanità per l’Europa ha proposto un nuovo sistema di linee guida, il Nutrient Profile Model (Npm), per determinare se i prodotti alimentari sono adatti per essere pubblicizzati ai bambini.

Le diete malsane sono una delle principali cause di morbilità e mortalità nella regione europea dell’Oms, e in 46 paesi dell’area su 53, oltre il 50% della popolazione e un bambino su 3 convivono con sovrappeso o obesità. Questi numeri preoccupanti hanno spinto l’Organizzazione a sviluppare questo nuovo modello, che consente ai responsabili delle decisioni di sviluppare politiche per migliorare la qualità nutrizionale complessiva delle diete e per sostenere iniziative di monitoraggio, riducendo così la pressione sui bambini e garantendo la promozione di diete più sane.

Il Nutrient Profile Model è stato testato da 13 Stati membri dell’Oms e modificato per riflettere i progressi della scienza e i cambiamenti nelle politiche e negli ambienti alimentari registrati dallo sviluppo del modello originale nel 2015. L’Organizzazione mette in guardia anche su un altro aspetto: i cosiddetti snack salutari non sono sempre salutari, ammonisce invitando ad avere come faro il modello proposto. In particolare, l’attenzione è rivolta alla protezione dei bambini poiché è probabile che l’obesità infantile continui nell’età adulta, il che mette i piccoli a rischio di sviluppare diabete, cancro e altre malattie non trasmissibili.

Le malattie cardiovascolari, il diabete e il cancro sono tra le malattie legate a diete con alti livelli di grassi saturi, acidi grassi trans, zuccheri liberi o sale. I bambini e gli adolescenti sono particolarmente vulnerabili al marketing alimentare non etico attraverso qualsiasi canale, dalla televisione ai videogiochi online fino ai social media.

L’ufficio europeo Oms per la prevenzione e il controllo delle malattie non trasmissibili ha dichiarato che molti marchi di alimenti e bevande promuovono i loro prodotti malsani ai bambini e che gli approcci di autoregolamentazione si sono dimostrati inefficaci nel proteggere i bambini dall’esposizione a questo tipo di marketing. Per questo motivo, l’Organizzazione ha sviluppato il Nutrient Profile Model come una sorta di guida per definire le politiche, migliorare l’ambiente alimentare e proteggere la salute dei bambini.

Per saperne di più: https://www.euro.who.int/__data/assets/pdf_file/0005/270716/Nutrient-children_web-new.pdf

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Diabete, sono aumentati i casi e il Covid è una delle cause. La parola dell’esperto, Disturbi alimentari in aumento, le giovani donne le più a rischio, L’OMS rilascia le linee guida per garantire la copertura sanitaria universale per i migranti

Seguici!

Ultimi articoli

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico...

Vaccinazione e cittadini lombardi: la chiamata all’azione passa dal medico di famiglia

Alla Midsummer School di Motore Sanità, a Palazzo Pirelli...

Nuove prospettive per i pazienti con Parkinson: focus su sonno e qualità della vita

Evidenziate connessioni tra disturbi del sonno e malattia di...

Farmacie e consultori famigliari, due sedi per vaccinare la popolazione piemontese contro il Papillomavirus

Potenziare l’attività di prevenzione rivolta ai cittadini è una...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico...

Vaccinazione e cittadini lombardi: la chiamata all’azione passa dal medico di famiglia

Alla Midsummer School di Motore Sanità, a Palazzo Pirelli...

Nuove prospettive per i pazienti con Parkinson: focus su sonno e qualità della vita

Evidenziate connessioni tra disturbi del sonno e malattia di...

Farmacie e consultori famigliari, due sedi per vaccinare la popolazione piemontese contro il Papillomavirus

Potenziare l’attività di prevenzione rivolta ai cittadini è una...

Insieme per rendere equo ed accessibile a tutti un servizio sanitario invidiato in tutto il mondo

I pazienti al centro della sanità italiana: la grande...
spot_imgspot_img

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico italiano Alla MidSummer School di Motore Sanità, la tre giorni milanese – dal 10 al 12...

Vaccinazione e cittadini lombardi: la chiamata all’azione passa dal medico di famiglia

Alla Midsummer School di Motore Sanità, a Palazzo Pirelli a Milano il 10 luglio, l’11 e il 12 luglio, un tema affrontato - perché...

Nuove prospettive per i pazienti con Parkinson: focus su sonno e qualità della vita

Evidenziate connessioni tra disturbi del sonno e malattia di Parkinson, con nuove strategie di cura Il Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa più comune al...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui