Contenuti esclusivi

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento,...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale...

Soluzioni innovative per la sanità di montagna

Intervista a Paolo Rosi, Direttore UOC Centrale Operativa SUEM 118 Regione del Veneto

Durante l’evento “Salute oltre la città: soluzioni innovative per la sanità di montagna” a Feltre, promosso da Motore Sanità e dall’ULSS 1 Dolomiti, Mondosanità ha intervistato Paolo Rosi, Direttore UOC Centrale Operativa SUEM 118 Regione del Veneto, esperto nel campo dell’emergenza-urgenza. L’intervista si è concentrata sull’importanza delle soluzioni innovative nella sanità, non solo come nuove tecnologie, ma anche come un nuovo approccio alla risoluzione dei problemi e al miglioramento dell’assistenza.

Rosi ha anticipato alcune soluzioni innovative, a cominciare dal fatto che si sta lavorando su una maggiore connessione tra l’ambulanza e le strutture del centro operativo e gli ospedali. Un punto focale di questa innovazione è lo sviluppo del teleconsulto, che mira ad evitare il trasporto di alcuni pazienti in ospedale. Questa strategia è particolarmente significativa in ambienti montani, dove la distanza dagli ospedali può essere un fattore critico. Il teleconsulto non solo migliora l’efficienza del servizio, ma fornisce un valore aggiunto riducendo i disagi per l’utenza.

Inoltre, sono in corso iniziative per potenziare l’attività di volo dell’elicottero, consentendogli di operare anche in condizioni meteorologiche estreme. Questa soluzione è cruciale per garantire interventi rapidi ed efficaci in situazioni di emergenza, soprattutto in aree montane dove le condizioni meteorologiche possono essere impegnative. L’approccio innovativo di Rosi e del suo team mira non solo a risolvere le sfide attuali, ma anche a prepararsi per il futuro, anticipando prospettive e scenari che caratterizzeranno l’evoluzione della sanità di montagna. L’obiettivo è fornire soluzioni che migliorino la qualità dell’assistenza, riducendo al contempo i disagi per i pazienti e ottimizzando le risorse disponibili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Siamo al fianco di chi soffre di ansia e depressione. La testimonianza di Laura, esperto per supporto tra pari, Salute mentale, come nasce la figura dell’Esp, esperto in supporto tra pari. La testimonianza, Giornata europea della Logopedia – 6 marzo 2024

Seguici!

Ultimi articoli

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento,...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale...

Disabilità sensoriale: stanziati 12 milioni per l’inclusione scolastica

Dalla giunta lombarda un intervento per potenziare servizi e...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento,...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale...

Disabilità sensoriale: stanziati 12 milioni per l’inclusione scolastica

Dalla giunta lombarda un intervento per potenziare servizi e...

Da smog a social: i nuovi nemici del cuore

10 regole di prevenzione 3.0 per proteggere la salute...
spot_imgspot_img

Riflessioni sulla giornata mondiale della fibromialgia: un appello al riconoscimento e all’azione

Necessità di inserire la fibromialgia nei livelli essenziali di assistenza La fibromialgia, una sindrome complessa e cronica di origine multifattoriale, ha ricevuto attenzione globale durante...

Valentina Petillo della Fondazione Unismart

L’innovazione passa per i brevetti  “Siamo intervenuti a questo appuntamento, qui oggi a Padova promosso da Motore Sanità, come supporto alla presenza degli spin-off dell’Università...

Race for the Cure 2024: un trionfo di solidarietà e prevenzione

Roma accoglie 150.000 partecipanti alla più grande manifestazione mondiale contro i tumori del seno Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inaugurato ufficialmente la 25ª...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui