Contenuti esclusivi

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Aumento dell’influenza stagionale in italia: rhinovirus in crescita, respivirnet monitora da vicino

Con l’avanzare della stagione fredda, l’Italia registra un significativo aumento delle sindromi simil-influenzali. I Rhinovirus dominano la scena, mentre la sorveglianza RespiVirNet offre uno sguardo dettagliato sulla diffusione, con dati che svelano una situazione complessa e in evoluzione


Con l’arrivo della stagione fredda, l’Italia sta sperimentando un incremento significativo nell’incidenza delle sindromi simil-influenzali. Secondo gli ultimi bollettini della sorveglianza RespiVirNet, nell’ultima settimana l’incidenza si è attestata a 7.6 casi per mille assistiti, in aumento rispetto ai 6.6 casi registrati nel bollettino precedente. I dati rivelano una prevalenza di Rhinovirus, mentre i virus influenzali propriamente detti costituiscono ancora una percentuale relativamente bassa.

Dati Chiave:

Sorveglianza Epidemiologica:

Aumento delle Sindromi Simil-Influenzali: Nella 46° settimana del 2023, l’incidenza delle sindromi simil-influenzali è salita a 7.6 casi per mille assistiti, un aumento significativo rispetto ai 6.6 casi della settimana precedente.

Impatto Maggiore nei Bambini: Tutte le fasce di età mostrano un aumento, con una maggiore incidenza nei bambini sotto i cinque anni, che registra 16.0 casi per mille assistiti, rispetto ai 12.8 della settimana precedente.

Diffusione su Scala Nazionale: Tutte le regioni coinvolte nella sorveglianza presentano un livello di incidenza sopra la soglia basale, ad eccezione di Friuli-Venezia Giulia e Molise. Piemonte e Lombardia hanno raggiunto la soglia di intensità media dell’incidenza.

Sorveglianza Virologica:

Limitata Circolazione dei Virus Influenzali: La prima settimana di sorveglianza virologica per la stagione 2023/2024 mostra una circolazione limitata dei virus influenzali.

Prevalenza dei Rhinovirus: Su 808 campioni clinici, i Rhinovirus sono prevalenti con 152 casi, mentre i virus influenzali rappresentano solo il 2.6% dei casi positivi.

Positività per Altri Virus Respiratori: Tra i campioni analizzati, 67 sono positivi per SARS-CoV-2, 34 per RSV, e altri per Adenovirus, virus Parainfluenzali, Coronavirus umani diversi da SARS-CoV-2, e Metapneumovirus.

Sorveglianza RespiVirNet:

Il Sistema di Sorveglianza Integrata monitora da vicino l’andamento delle sindromi simil-influenzali e dei virus respiratori in Italia. Con il coordinamento dell’Istituto Superiore di Sanità, la sorveglianza si articola tra epidemiologica e virologica, coinvolgendo medici, pediatri, e laboratori di riferimento. Il rapporto settimanale offre una panoramica dettagliata sull’evolversi della situazione.

Contesto Internazionale:

In risposta all’aggiornamento dell’OMS riguardo all’aumento delle polmoniti in Cina, RespiVirNet sta attivamente monitorando l’andamento delle infezioni respiratorie simil-influenzali nel paese. Questo sistema consente di rilevare anomalie nei dati rispetto ai periodi precedenti, contribuendo così alla gestione proattiva delle malattie respiratorie.

L’Italia, insieme al resto del mondo, si prepara a fronteggiare la stagione influenzale, e la sorveglianza RespiVirNet gioca un ruolo cruciale nel garantire una risposta rapida ed efficace alla diffusione di queste malattie respiratorie.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Profilazione molecolare dei tumori solidi: il ruolo degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientificoTumori solidi: garantire l’accesso a diagnosi e cure di precisioneProfilazione molecolare dei tumori solidi: quale modello per l’oncologia ligure?

Seguici!

Ultimi articoli

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Lombardia: nasce il primo tavolo congiunto per l’alimentazione infantile

Collaborazione tra istituzioni ed esperti per definire linee guida...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello...

Lombardia: nasce il primo tavolo congiunto per l’alimentazione infantile

Collaborazione tra istituzioni ed esperti per definire linee guida...

Il gemello digitale umano a fianco del medico: “Sarà una cura sempre più personalizzata del paziente”. 

Intervista con Alessandro Maiocchi - Bracco e Centro diagnostico...
spot_imgspot_img

Oncologia personalizzata, best practices e nuove sfide dalle regioni italiane

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello mutazionale hanno portato a una evoluzione delle terapie verso le target therapy. Questo percorso insieme...

𝐇iv, ridotto il rischio di sviluppare malattia avanzata nei soggetti in cura

Importanti novità sono arrivate dal congresso nazionale Icar (Italian Conference on AIDS and Antiviral Research).  La dottoressa Annalisa Mondi ha presentato uno studio, condotto all’interno...

L’oncologia di oggi, sempre più personalizzata e per questo ha bisogno di una nuova organizzazione

In oncologia, i cambiamenti portati dalla ricerca sul modello mutazionale hanno portato a una evoluzione delle terapie verso le target therapy. Questo percorso insieme...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui