Contenuti esclusivi

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

Covid: Ancora in calo i contagi

Continua il trend in discesa per la diffusione del virus e dei contagi. Calano i nuovi casi in Italia: 65 ogni 100.000 abitanti (20/01/2023 -26/01/2023) vs 88 ogni 100.000 abitanti (13/01/2023 -19/01/2023). Calano i posti di terapia intensiva (2,1%) e cala l’indice Rt medio calcolato sui casi sintomatici: 0,73. 

Sono passati tre anni da quel fatidico 30 gennaio 2020, quando due turisti provenienti dalla Cina sono risultati positivi al virus SARS-CoV-2 a Roma. Quei primi contagi hanno segnato l’inizio della pandemia ed hanno drasticamente gli avvenimenti dei successivi anni dell’Italia e del mondo. Nonostante gran parte delle restrizioni siano state eliminate ed i periodi di lockdown forzato, che videro la nazione paralizzarsi per settimane intere, sembrano ormai lontani. Finché il virus circola non ci si sente del tutto al sicuro dal rischio di crollare alle situazioni già vissute in passato. Il Covid fortunatamente però, grazie anche ai vaccini, continua la sua ritirata. Infatti, dopo i dati positivi delle scorse settimane continua il trend in discesa per la diffusione del virus e dei contagi. Calano i nuovi casi: 65 ogni 100.000 abitanti (20/01/2023 – 26/01/2023) vs 88 ogni 100.000 abitanti (13/01/2023 – 19/01/2023). Calano i posti di terapia intensiva occupati 2,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 26 gennaio) vs il 2,3% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 19 gennaio). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale scende al 6,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 26 gennaio) vs il 7,9% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 19 gennaio. I casi totali tra il 20 ed il 26 gennaio sono stati 38.168, mentre la settimana precedente erano stati 51.897, con la Lombardia in testa (5.341). I deceduti sono stati 345, mentre la settimana precedente erano stati 495, sempre con la Lombardia in testa (48). Diminuisce anche il numero di tamponi effettuati. Infatti, sono stati 608.732 i tamponi effettuati la scorsa settimana contro i 687.233 della settimana precedente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Covid-19 in Europa –33% dei contagi, Il rapporto “Health at a glance: Europe” scatta una fotografia della salute degli europei dopo il Covid

Seguici!

Ultimi articoli

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia...

La carta di Cernobbio: 10 proposte concrete per la sanità del futuro

Presentati a Villa Erba i risultati della Winter School...

La sanità del Sud protagonista della Winter School di Napoli: a che punto siamo?

Come sta la sanità nel Mezzogiorno d’Italia? Cosa serve...
spot_imgspot_img

La leadership italiana nelle reti europee di malattie rare

Intervista a Giorgio Perilongo, Coordinatore, Dipartimento Funzionale Malattie Rare,  Membro ERN TransplantChild, sul Trapianto d’Organo in Età Pediatrica Durante il convegno "A TUTTO ERN" a Padova,...

Riflessioni sull’innovazione e la sostenibilità della sanità

Intervista a Luca Coletto, Assessore alla Salute e Politiche Sociali, Regione Umbria La Winter School 2024, intitolata "La risposta del Sud: Ricerca, innovazione, programmazione, sostenibilità",...

Convatec Italia: innovazione e assistenza al World Health Forum Veneto

Intervista a Laura Meli, Responsabile di Comunicazione Convatec Italia S.r.l. Il World Health Forum Veneto ha segnato un notevole successo durante i suoi quattro giorni di attività...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui