Contenuti esclusivi

Tutti insieme per le Malattie Rare: un modello di successo per l’Europa

Intervista 
a Silvio Brusaferro, già Presidente dell’Istituto Superiore di...

Sfide e prospettive nell’integrazione delle Reti per le Malattie Rare

Intervista a Cecilia Berni, Responsabile Rete Malattie Rare della...

Aviaria, cosa sta succedendo

Nei giorni scorsi diverse mucche da latte e una...

Inquinamento ambientale e salute umana, quali conseguenze?  Lo dirà l’epidemiologia del futuro 

L’epidemiologia tradizionale oggi mostra i suoi limiti: se in passato è stata molto efficace sui grandi rischi (amianto e mesotelioma, fumo e cancro polmonare, ipertensione e infarto), nel caso dei rischi ambientali non è più adatta. Oggi bisogna costruire dei data base ambientali linkati con quelli sulla salute, quindi analizzare insieme i dati sull’inquinamento con quelli delle conseguenze sulla salute per costruire così l’epidemiologia del futuro che potrà essere utile per la prevenzione.

Gli altri passi da fare sono illustrati da Maria Triassi, professore ordinario di igiene e medicina preventiva dell’università Federico II di Napoli. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Allerta colera: primo caso segnalato in Sardegna dopo oltre 5 decenni che non se…, Allerta enterovirus in Europa: OMS segnala aumento dei casi sepsi grave tra i neonati, Psoriasi: il punto della giornata di lavori ad Ancona.

Seguici!

Ultimi articoli

Tutti insieme per le Malattie Rare: un modello di successo per l’Europa

Intervista 
a Silvio Brusaferro, già Presidente dell’Istituto Superiore di...

Sfide e prospettive nell’integrazione delle Reti per le Malattie Rare

Intervista a Cecilia Berni, Responsabile Rete Malattie Rare della...

Aviaria, cosa sta succedendo

Nei giorni scorsi diverse mucche da latte e una...

Evoluzione e allineamento: la gestione delle malattie rare in Toscana


Intervista a Cristina Scaletti, responsabile della Rete Malattie Rare...

Newsletter

Registrati e ottieni le nostre rassegne stampa in esclusiva!

spot_img

Da non perdere

Tutti insieme per le Malattie Rare: un modello di successo per l’Europa

Intervista 
a Silvio Brusaferro, già Presidente dell’Istituto Superiore di...

Sfide e prospettive nell’integrazione delle Reti per le Malattie Rare

Intervista a Cecilia Berni, Responsabile Rete Malattie Rare della...

Aviaria, cosa sta succedendo

Nei giorni scorsi diverse mucche da latte e una...

Evoluzione e allineamento: la gestione delle malattie rare in Toscana


Intervista a Cristina Scaletti, responsabile della Rete Malattie Rare...

Sfide globali e locali della Salute Mentale: analisi dell’Italia Centrale

La salute mentale affronta sfide sia a livello globale...
spot_imgspot_img

Tutti insieme per le Malattie Rare: un modello di successo per l’Europa

Intervista 
a Silvio Brusaferro, già Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità e Professore Ordinario di Igiene presso l'Università di Udine Durante il convegno "A TUTTO ERN"...

Sfide e prospettive nell’integrazione delle Reti per le Malattie Rare

Intervista a Cecilia Berni, Responsabile Rete Malattie Rare della Regione Toscana Durante il convegno "A TUTTO ERN" a Padova, promosso dall'Azienda Ospedale Università di Padova...

Aviaria, cosa sta succedendo

Nei giorni scorsi diverse mucche da latte e una persona sono state infettate in Usa. Negli ultimi tre anni il virus H5N1 ha colpito...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui